Indietro
Le miositi: il percorso terapeuticoplay video button
8.6.2021

Le miositi: il percorso terapeutico

Una volta fatta una diagnosi di miosite è necessario partire con un trattamento mirato. In genere la prima linea è rappresentata dal cortisone, a dosaggi variabili. Progressivamente, se possibile, il dosaggio viene ridotto ed eventualmente sospeso.

Spesso però è necessario associare altri farmaci immunosoppressori. Il tipo di farmaco viene scelto sulla base del quadro clinico del paziente. A questo si aggiunge anche la possibilità di effettuare alcuni trattamenti di “salvataggio”, cioè le immunoglobuline umane ad alte dosi, molto utili in casi selezionati. Il percorso sarà poi costellato dalla ripetizione di esami del sangue, accertamenti strumentali e visite regolari, cruciali per comprendere l’evoluzione della malattia e tarare il trattamento su di essa.

Ne parliamo con Lorenzo Cavagna, Docente Unità Operativa Complessa Reumatologia Università e Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo di Pavia | Responsabile Ambulatorio connettiviti.

Con il supporto di:

logo bristol myers squibb
Intermedia srl
Via Malta, 12/b – 25124 Brescia – tel +39 030 226105
Via Ippolito Rosellini 12 – 20124 Milano – tel +39 02 60780611
Via Monte delle Gioie 1 – 00199 Roma – tel +39 06 8622881
logo intermedia
© 2020-2021 – CF. e P.IVA 03275150179 – Privacy & Cookie


Editore: Intermedia s.r.l.
Direttore Responsabile: Mauro Boldrini
Registrazione presso il Tribunale di Brescia N. 11/2020 del 05/10/2020
Iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione N. 4867