Malattie reumatologiche:
prima le individui, prima le affronti

Gran parte delle malattie reumatologiche viene diagnosticata con anni di ritardo. La sottovalutazione dei sintomi precoci, o il loro fraintendimento, porta a lunghissimi percorsi diagnostici per il paziente, che vede minata la propria qualità di vita mentre gira tra medico di famiglia e specialisti vari senza individuare la sola figura di rifermento: il reumatologo.

Le conseguenze di una diagnosi tardiva sono pesantissime: il paziente vive anni di enormi disagi e la sua patologia viene affrontata quando si trova in fase già aggravata, con costi socio-sanitari pesanti e prognosi peggiori.

Per questo motivo SIR insieme a Federfarma Sevizi ha lanciato la campagna nazionale Malattie reumatologiche, prima le individui, prima le affronti, un progetto a 360° che ha l’obiettivo di educare e sensibilizzare cittadini e farmacisti alla diagnosi precoce di alcune delle principali malattie reumatologiche.

L’alleanza con i farmacisti

La farmacia è un luogo importante per la comunità, e la pandemia ha accresciuto il legame di fiducia con il farmacista di quartiere. Per questo motivo, SIR e Federfarma Servizi hanno individuato nel farmacista un alleato ideale per aiutare i cittadini a riconoscere i segnali precoci delle malattie reumatologiche più diffuse, indirizzandoli verso un consulto reumatologico.

Questo è reso possibile grazie a un piano di formazione e la fornitura di materiali da distribuire ai cittadini.

La formazione

Sono stati organizzati 5 corsi di formazione online con i farmacisti di tutta Italia. In questi corsi, alcuni tra i maggiori esperti italiani di malattie reumatologiche hanno dato ai farmacisti le conoscenze e gli strumenti per riconoscere i sintomi precoci dell'Artrite reumatoide, della Spondilite anchilosante e delle Connettiviti.

La Faculty del corso è composta da Roberto Caporali (Scuola di specializzazione in Reumatologia, Università di Milano e UOC Reumatologia Clinica e DH del Dipartimento di Reumatologia e reumatologo all'Ospedale Gaetano-Pini di Milano), Ennio Lubrano (Professore associato di Reumatologia presso l'Università degli Studi del Molise e Direttore UOC Medicina Interna del Dipartimento di Medicina e Scienze della Salute "Vincenzo Tiberio") e Marta Mosca (Professore ordinario di Reumatologia e Direttore responsabile della U.O. di Reumatologia dell'Università di Pisa).

L’opuscolo e i leaflet

Sono stati poi realizzati da SIR e Federfarma Servizi un booklet e 4 leaflet sulle principali patologie. Questi materiali, consegnati alle farmacie di tutto il territorio nazionale, permetteranno ai farmacisti di fornire ai cittadini dei supporti sui quali informarsi in maniera sicura e precisa. In questo modo anche loro avranno gli strumenti per riconoscere per tempo i sintomi sospetti, e chiedere il consulto di un reumatologo.